Elodie al Roma Pride: Felice di stare dalla parte giusta

Ha il sapore del riscatto, ancora di più rispetto ai passati cortei, sempre mossi da quell’indomito senso di rivincita – lo stesso o quasi -, che sabato 11 giugno animerà il Pride di Roma, già pronto ad invadere le strade della capitale dopo due anni di solerte assenteismo causato dalla pandemia. E domani decine di migliaia di anime sfileranno al grido di “Torniamo a fare Rumore” (con amorevole omaggio al primo Pride realizzato dopo la scomparsa di Raffaella Carrà).

Il photocall che accoglie il lancio del Pride 2022 è quello delle grandi occasioni, complice la presenza di una madrina speciale come Elodie che, all’appuntamento con la presentazione ufficiale della manifestazione, svoltasi al W Hotel di Via Liguria, si presenta in perfetto Elodie-Style: iconica e suadente, come se fosse già pronta a girare il videoclip di un altro grande tormentone. E dai sorrisi alla stampa e le dichiarazioni rilasciate, tra cui “sono felice di poter stare dalla parte giusta”, è facilmente comprensi bile che la sua partecipazione al corteo di domani, è già un successo assicurato. E su quanti hanno criticato la sua scelta poche e ferme parole:“a volte è anche giusto non rispondere a certe domande”.

Portatrice sana di afro-treccine, come la moda dell’estate 2022 impone – anche perché da lei dettata -, Elodie è accolta nell’area lounge dell’hotel da Mario Colamarino e Diego Longobardi, rispettivamente Presidente del Circolo di Cultura Mario Mieli e Direttore Artistico della storica serata Muccassassina.

Foto di Roberta Savona

Sarà proprio dal carro di Mucca (intorno alle 14.30) che Elodie partirà alla volta della testa del corteo a Piazza della Repubblica, dove salirà (intorno alle 15.30) sul carro del Coordinamento Roma Pride accolta dalle Karma B e dai protagonisti e organizzatori del coloratissimo corteo arcobaleno. “Un percorso unico nel suo genere, per cui arrivano anche da fuori Italia” come sottolinea il Longobardi . Una scelta che porterà i tanti avventori e turisti a percorrere Via Cavour, Via Merulana, seguendo per Via Labicana con passaggio che costeggia il Colosseo su Via dei Fori Imperiali, per arrivare infine a Piazza Madonna di Loreto, dove Elodie si esibirà insieme a tutti gli altri artisti presenti sul carro.

Durante la presentazione, spazio anche alle Giunta Gualtieri, il cui impegno e presenza nei confronti della manifestazione, è stato sottolineata dal Presidente Colamarino che, afferma: “Il sostegno ottenuto da questa giunta è stato fondamentale. Il sindaco ha detto che sarà in piazza con noi e sarà un grande momento. Questo accade dopo cinque anni di assenza da parte della sindaca Raggi, che non è mai stata presente ai Pride. Adesso finalmente, in merito alla manifestazione, sembra che ci sia un cambio di passo da parte dell’amministrazione”.

E allora tutto è pronto per scendere in piazza. Zaino in spalla e bandiera al vento, è tempo di Pride, è tempo di far rumore!

Altre storie
Gabriella Martinelli e Lula: “Il gigante d’acciaio” a Sanremo