Karma B: Le ferite non fanno più male, ricoprile d’oro e falle brillare

Ferite ricoperte d’oro che brillano invece di far male, cuori trafitti che continuano a pulsare vita, la libertà di fare la spesa indossando un abito da sposa. Il disprezzo altrui che non è più un ostacolo, ma uno stimolo. Le Karma B, il duo drag più famoso ed importante d’Italia, esordiscono nel mondo della musica con il singolo “Le dive con qualcosa in più”. Il brano è tratto dall’omonimo spettacolo che quest’estate vedrà la coppia in tour in tutta Italia in un live prodotto da Barley Arts e Freak&Chic.

Chi sono queste dive?

Un pantheon coloratissimo in grado di illuminare la notte e di rischiarare il buio. Le dive dello spettacolo messo in scena dalle Karma B sono donne che hanno cambiato la storia della musica e del costume. Che sono diventate pilastri di una nuova Storia collettiva, vie maestre per allontanare attraverso l’arte ogni forma di pregiudizio. Dalle canzoni di Rettore al tributo a Raffaella Carrà, da grandi classici come “Vacanze Romane” di Antonella Ruggiero, al brano “Le Dive con qualcosa in più”, l’inedito scritto insieme a Romina Falconi.

Il duo in drag attraversa venticinque anni di spettacolo e cultura musicale italiana, visto attraverso il filtro drag che, come tutti i filtri, lascia passare solo alcune cose, in questo caso le più colorate. Perché è necessario splendere anche se si cade, illuminando il mondo come luci che si proiettano all’infinito.

Altre storie
Mille, Giorgieness, BigMama: i rumori rosa del Primo Maggio