#suonateacasa: Giulia Mei Live

#suonateacasa, il primo Phone Festival italiano, ospita Giulia Mei e la sua band con un live a distanza di “Maledetto”

#suonateacasa: una canzone per “diventare adulti”

Canzoni che diventano abiti da indossare, pilastri sui quali edificare il proprio percorso musicale. ““Mi porto addosso certe canzoni come pilastri sui quali mi appoggio quando ho bisogno di ricordarmi com’è che si vive, e così De Andrè, Cohen, Vecchioni e tutti gli altri non hanno solo formato un’autrice, ma una donna”. Giulia Mei, nel 2019, ha pubblicato un album – “Diventeremo adulti”, prodotto da Edoardo De Angelis – che guarda proprio ai pilastri del passato per tracciare una via cantautorale proiettata verso il futuro.

#suonateacasa

Il brano scelto per #suonateacasa è “Maledetto”, un pezzo che, non rinunciando ad un’attitudine cantautorale, abbraccia anche una visione ironica e disincantata della musica.

Altre storie
Booda
Urban jungle, unicorni, tutù, talento ed ironia: i Booda