Lamine ed Eva insieme per un feat. virtuale: “Non esisti”

Due mondi che si incontrano ed abbracciano, due modi di concepire la musica che si compenetrano. L’approccio cantautorale indipendente di Lamine, che l’ha resa una delle artiste più originali del nostro panorama musicale, incontra la voce suggestiva di Eva Pevarello. “Non esisti” è un feat. virtuale a distanza, un regalo delle due artiste a Pink Noises

L’incontro fra due mondi: la collaborazione fra Lamine ed Eva

Un esperimento virtuale, una collaborazione a distanza che rappresenta l’abbraccio fra due approcci musicali. Lamine, vincitrice del Premio Fabrizio De André, ed Eva realizzano un feat. emozionante e suggestivo accompagnate dal basso di Andrea Ciccorelli, dalla chitarra di Flavio Galanti e dalle percussioni di Dimitri Nicastri.

” Non esisti” rappresenta per entrambe una “prima volta”. I testi personalissimi ed obliqui di Lamine non sono mai stati cantati da altre autrici, così come Eva, molto raramente, concede la propria voce a brani altrui.

Il risultato è una gemma musicale: le strofe intime e sussurrate cantate da Lamine, rappresentano piccoli flussi di coscienza, fotografie musicali che disegnano uno scenario che si apre nel ritornello con la voce evocativa ed emozionante di Eva.

“Ho conosciuto Eva ad un suo concerto all’Angelo Mai e ho pensato che avesse un talento incredibile – ci racconta Lamine -. Le ho proposto di lavorare insieme ad un pezzo che avevo scritto e mi sembrava perfetto per la sua voce.
“Non esisti” è una bozza , che usando un gioco di parole, ancora non esiste. Ma rappresenta il germe della nostra amicizia , della nostra collaborazione, di un inizio nuovo come quello che speriamo arrivi dopo questo lungo periodo di quarantena”.

Altre storie
Maurizio De Giovanni, da Mina Settembre al Commissario Ricciardi: il noir in tv