Naip live a Maker Faire: tutta la luce delle parole

Un cubo 4×4, musica che attraversa mura trasparenti, la ricerca di un nuovo senso compiuto in parole che si compongono e scompongono seguendo i battiti del suono.

Virtuale e reale che si incrociano e seducono, diventano un orizzonte comune di sperimentazione e rigenerazione.

La musica è stata fra i protagonisti del Maker Faire Rome, il più grande evento europeo sull’innovazione, con le esclusive Cubo Sessions, performance sonore accompagnate da videomapping che hanno visto protagonisti come La Rappresentante di Lista, Max Casacci e NAIP.

E proprio NAIP ha creato una fusione assoluta fra l’interno e l’esterno del cubo, suoni e immaginazione, lettere e rumori. Uno spazio per dare nuova luce alle parole: “La vuota ripetizione spegne le parole – ci racconta -. Noi possiamo illuminarle entrandoci dentro, scoprendo la loro storia, disegnando nuove prospettive”.

Altre storie
Giorgio Canali e Andrea Ruggiero live a Effimera